Araminta Hall


è una giornalista e insegna Scrittura creativa a Brighton, dove vive con il marito e i tre figli. Dopo il successo dei primi libri, che le sono valsi numerosi riconoscimenti, arriva in Italia con Il nostro gioco crudele, grazie alla Newton Compton.

3 grandi thriller

Era una famiglia tranquilla - Il nostro gioco crudele - Chi ha ucciso mia sorella


Emma Cartwright ha una vita all’apparenza normale: una bella casa, un gatto, il volontariato la domenica. Nessuno però sa che, tre anni prima, si chiamava Susan Webster e aveva ucciso Dylan, suo figlio di appena dodici settimane. Susan non ricorda nulla dell’accaduto, ma come può non credere a medici, poliziotti e avvocati che hanno raccolto prove quasi schiaccianti della sua colpevolezza? Eppure, nonostante tutti gli indizi siano contro di lei, c’è una piccola parte del suo cervello che non è convinta della versione che le hanno raccontato, che non pensa sia possibile rimuovere un gesto tanto tremendo come l’uccisione del proprio...

«L’ho adorato e ho divorato ogni riga fino al finale da brividi.» Gillian Flynn, autrice di L’amore bugiardo

La loro relazione è finita
Ma il gioco è appena cominciato


Mike Hayes ha avuto un’infanzia difficile e si è ricostruito con fatica una vita solitaria ma serena. Almeno fino al giorno in cui ha incontrato Verity. Mike si è innamorato e ha giurato a se stesso che l’avrebbe resa felice. Ha trovato un lavoro, una casa e ha persino modellato il fisico per essere l’uomo dei suoi sogni. È sicuro che, nonostante gli alti e i bassi, finiranno per stare insieme. Non importa se V non risponde alle sue mail e alle sue chiamate. Non importa se sta per sposare Angus. Fa tutto parte del gioco segreto tra loro. Mike deve solo osservarla...