Gordon Doherty


Di origini scozzesi, è autore di diversi romanzi storici. Il suo amore per la Storia è nato dalla magia legata al vivere e lavorare vicino al Vallo di Adriano e a quello di Antonino, siti che riportano indietro di millenni. La Newton Compton ha pubblicato i romanzi Il legionario, Gli invasori dell’impero, Una vittoria per l’impero e Il flagello dell’Oriente. Imperatori e dèi è il quinto libro che ha per protagonista Numerio Vitellio Pavone. Per saperne di più, il suo sito è www.gordondoherty.co.uk

3 bestseller

Il flagello dell'Oriente - La legione maledetta. L'invasione dei dannati - Il trono di Roma


377 d.C. Le legioni in Tracia sono state decimate durante la battaglia di Ad Salices. Ma i centurioni sparsi e le coorti superstiti sono impegnati nell’eroico tentativo di trattenere le armate dei goti e gli attacchi implacabili di Fritigerno oltre il monte Emo. Stanno cercando disperatamente di resistere fino a quando l’imperatore d’Occidente Valente e l’imperatore d’Oriente Graziano riusciranno a inviare loro dei rinforzi. Quando Numerio Vitellio Pavone e gli uomini dell’XI legione Claudia ritornano a Costantinopoli dalla loro sanguinosa spedizione in Persia, la storia degli eroici sforzi compiuti in Tracia annuncia un terribile...

3 grandi romanzi storici

Il legionario • Gli invasori dell’impero • Una vittoria per l’impero

La leggenda è appena iniziata
Un autore epico

376 d.C.
Orde di barbari premono ai confini dell’impero romano d’Oriente. L’imperatore Valente cerca di coordinare le poche difese a disposizione per fronteggiare l’invasione dei Goti a nord del Danubio. Nel frattempo, a Costantinopoli, un’alleanza tra fede e politica dà origine a un complotto letale che porterà le massicce schiere provenienti da est ad abbattersi su quei territori turbolenti. Proprio qui, Numerio Vitellio Pavone, un ragazzo ridotto in schiavitù dopo la morte del padre soldato, riesce a raggiungere le legioni di confine, poco prima che siano inviate a riconquistare il regno...

Roma ha bisogno del suo coraggio

Dall’autore del bestseller Il legionario


378 d.C. L’orda di Fritigerno ha invaso la tracia e ormai solo una manciata di città fortificate resiste ai goti sotto i vessilli imperiali. Le poche legioni rimaste sono allo stremo e osservano dalla sommità delle mura lo scempio delle terre circostanti. I Goti sono padroni incontrastati di quelle zone perdute, e vagano saccheggiando impietosamente qualunque cosa. In attesa di partire con i rinforzi – nella speranza di un attacco combinato delle armate di Oriente e Occidente – il centurione Pavone e tutta la legione xi Claudia sono a Costantinopoli e si preparano per la resa dei conti. La guerra contro i Goti ha richiesto un prezzo altissimo a ognuno di loro,...

Un grande romanzo storico

Impugna la spada, combatti per Roma

Dall'autore del bestseller Il legionario

377 d.C. Le legioni in Tracia sono state decimate durante la battaglia di Ad Salices.
Ma i centurioni sparsi e le coorti superstiti sono impegnati nell’eroico tentativo di trattenere le armate dei goti e gli attacchi implacabili di Fritigerno oltre il monte Emo. Stanno cercando disperatamente di resistere fino a quando l’imperatore d’Occidente Valente e l’imperatore d’Oriente Graziano riusciranno a inviare loro dei rinforzi. Quando Numerio Vitellio Pavone e gli uomini dell’XI legione Claudia ritornano a Costantinopoli dalla loro sanguinosa spedizione in Persia, la storia degli eroici sforzi compiuti in Tracia annuncia un...

La leggenda è appena iniziata

Un grande romanzo storico
Dall'autore del bestseller Il legionario


377 d.C. L’imperatore Flavio Giulio Valente ha lasciato la frontiera persiana sguarnita di legioni. E ha sbagliato i suoi calcoli, visto che Sapore II, al comando dell’impero sasanide, è pronto a muovere guerra ai territori sotto il controllo di Roma. L’optio Numerio Vitellio Pavone e un gruppo selezionato di soldati della XI Claudia vengono chiamati ancora una volta a difendere i confini del glorioso impero romano, ma non sanno cosa li aspetta. I nemici sono molto più numerosi, hanno una cavalleria formidabile, conoscono a memoria quei luoghi e soprattutto sono determinati a riprenderseli perché li considerano parte della loro storia. È...

Un grande romanzo storico
Solo un eroe leggendario può sfidare Roma

Nell’inverno del 376 d.C., l’imperatore Valente è stato costretto a ritirare le truppe dalla Mesia fino alla Tracia per concentrarle tutte nella guerra contro i Persiani.

I confini dell’impero romano lungo il Danubio si ritrovano così sempre più sguarniti, mentre una terribile minaccia avanza da Nord, incarnata dall’arrembante popolo dei Goti. Eppure, per quanto scarse e deboli, le legioni rimaste a guardia delle frontiere settentrionali sono tutto ciò che rimane a frapporsi tra questa nuova ondata e le ultime terre dell’impero. Per Numerio Vitellio Pavone e gli uomini della XI legione Claudia, l’ordine di Valente è chiaro: evitare a tutti i costi lo scontro con i...

Roma ha bisogno del suo coraggio

Dove finisce la storia, inizia la leggenda

Un grande romanzo storico


376 d.C. L’impero romano d’Oriente è solo contro le orde di barbari che premono dai confini. L’imperatore Valente cerca di coordinare le poche difese a sua disposizione per fronteggiare l’invasione dei Goti a nord del Danubio. Nel frattempo, a Costantinopoli, un’alleanza tra fede e politica dà origine a un complotto letale che porterà le massicce schiere provenienti da est ad abbattersi su quei territori turbolenti. Proprio qui, Numerio Vitellio Pavone, un ragazzo ridotto in schiavitù dopo la morte del padre soldato, riesce a raggiungere le legioni di confine, poco prima che siano inviate a riconquistare il regno del Bosforo, da...