La Cripta dei Cappuccini

€ 1,99 € 0,99

Introduzione di Giorgio Manacorda
Traduzione di Madeira Giacci
Edizione integrale


La vita del giovane Trotta, rampollo di una famiglia viennese divenuta nobile grazie al gesto eroico di un prozio che salvò la vita all’imperatore Francesco Giuseppe, trascorre senza alcuna preoccupazione se non quella di sperperare soldi e perdere tempo in compagnia di amici sfaccendati. Finché l’esperienza della guerra e della prigionia darà inizio a una lunga sequenza di disgrazie che, malgrado il matrimonio con la bella Elizabeth, segneranno indelebilmente gli anni della maturità di Trotta. Dilapidato il patrimonio di famiglia, la situazione precipita: la madre muore, la moglie parte in cerca di fortuna come attrice, abbandonando lui e il loro figlio. A questo punto, l’unica cosa che dà al protagonista la forza di andare avanti è la sua fede nell’Impero. Un romanzo dalla portata storica e simbolica eccezionale, caratteristica di tutta l’opera di Joseph Roth, non a caso definito il più grande “cantore” della caduta dell’Impero Asburgico.

«Un amato fardello fedelmente custodito era per me mia madre. In tutta la mia vita non avevo mai sentito la predisposizione per una qualche professione, adesso finalmente ne avevo due: ero figlio ed ero padre.»

ISBN: 9788854133501 - Pagine: 144 - classici n. 126 - Argomenti: Classici moderni - Narrativa straniera - Classici - Letteratura - Narrativa
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...