La storia del grande Torino in 501 domande e risposte

€ 12,00 € 9,00

Chi, in compagnia di qualche amico che con lui condivide la stessa fede calcistica, non si è mai divertito a fare il giochino del “vediamo se sei davvero un tifoso DOC”? Eh sì, perché per i tifosi incalliti, per quelli che mangiano pane e squadra del cuore, seguire la squadra e amarla vuol dire anche conoscerla profondamente, nei pregi e nei difetti, nelle pieghe più intime e meno note della sua storia. La sfida è aperta: fatevi sotto tifosi, appassionati, storici, mettete in moto il vostro cervello granata e cominciate a sfogliare, come vi pare, dall’inizio alla fine, o viceversa, da metà in avanti o indietro, le provocanti pagine di questo libro. I più puntigliosi, volendo, potrebbero tratteggiare una sorta di bilancio, valutare risposte giuste e fallimenti e alla fine della fatica darsi un voto. Meglio ancora, accettare il guanto (meglio: il pallone) di sfida di un amico e compagno di stadio e vedere chi la spunta a suon di domande e risposte.

Il perfetto tifoso saprà sempre qual è la risposta giusta

Tra le 501 domande:

Dove venne ufficialmente fondato il Torino?
Con quale nome venne battezzato il Club?
Chi fu il primo rigorista designato del Torino?
Chi era Ippolito Civalleri?
Chi ha segnato il primo storico gol granata in Coppa dei Campioni?
Quali pilastri granata lasciarono contemporaneamente la squadra nell’estate del 1975?
In che cosa consisteva la trovata tattica di Edmondo Fabbri battezzata “la forbice”?
Per quale motivo Junior e Dossena vennero malauguratamente ceduti?
Quali sono la vittoria e la sconfitta più vistose nella storia dei derby?
Quali sono i giocatori granata con il cognome più corto?
...e tante altre domande!

ISBN: 9788822733597 - Pagine: 352 - Grandi Manuali Newton n. 590 - Argomenti: Sport e Tempo libero
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...