Pizzeria Vesuvio

€ 9,90 € 7,43

Un libro che mette il buonumore

Le divertenti e commoventi avventure della famiglia napoletana dei Merola, emigrati in Argentina


È il 1951 quando a Napoli, all’ombra del Vesuvio, nasce Andrea. Non fa nemmeno in tempo a dire la sua prima parola, che i suoi genitori, Salvatore e Angela, lo portano con loro fino a Buenos Aires, attraversando l’oceano. Dall’altra parte del mare, infatti, li aspetta lo zio Giovanni e la promessa di una felicità duratura, che prende subito forma nella pizzeria Vesuvio. I profumi dei sughi deliziosi e le voci concitate della cucina accompagnano Andrea nei primi anni della sua vita, immerso nelle tradizioni che risalgono alle origini napoletane della famiglia e incuriosito dall’umile realtà del quartiere di Buenos Aires in cui vive. Ma in una grande famiglia, riuscire a trovare la propria indipendenza può rivelarsi difficile. Tra segreti, tradimenti, piccoli drammi e grandi gioie, Andrea avrà il difficile compito di conciliare i mondi che convivono in lui, come ingredienti diversi da combinare in una ricetta che cuoce solo a fuoco lento. Perché anche durante le avversità, il piatto più irresistibile a volte è quello più semplice… se preparato con il cuore.

Nostalgia, profumi e segreti sono gli ingredienti di questo indimenticabile romanzo

«L’autore riesce a descrivere perfettamente le gioie e i dolori della lontananza, ma soprattutto la perenne nostalgia di casa, stemperata dalla cucina. È un libro emozionante.»
La Vanguardia

«Un invito per i lettori a condividere le gioie e i dolori di una famiglia come tante, ovvero unica.»
Planetadelibros

ISBN: 9788822721976 - Pagine: 352 - 3.0 n. 87 - Argomenti:
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...