Antonio e Cleopatra

€ 1,99 € 0,99

Cura e traduzione di Guido Bulla
Edizione integrale con testo inglese a fronte


Non inganni l’ampio respiro di Antonio e Cleopatra, tragedia che si svolge in tre continenti. In questo ambizioso affresco drammatico in cui la scenografia verbale di Shakespeare evoca più di 40 ambientazioni, 34 personaggi e un imprecisato numero di comparse, ogni grandezza è corrosa dall’interno. Rifuggendo da tronfie celebrazioni, Antonio e Cleopatra (scritta forse nel 1606–7) è piuttosto, in più sensi, un’opera crepuscolare: l’ombra del flusso della vita e della storia si stende uniforme sul declino dei due maturi amanti (sulla morte teatrale di Cleopatra come sul suicidio “romano” di Antonio) e sul goffo e “machiavellico” Ottavio Cesare, giovane vincitore presentato in termini spoetizzanti e ironici. Non è un caso che il Novecento abbia particolarmente apprezzato quest’opera disincantata che mescola tragico, comico, grottesco.

«Non versare una lacrima, ti dico: una di esse vale per intero
Tutto quanto s’è vinto e s’è perduto. Dammi un bacio.
Ciò basta a ripagarmi. Come messo ho inviato il precettore;
È ritornato? Amore, son pieno di piombo.
Ehi voi, là dentro: vino e cibo! La Fortuna sa che
Quanto più ci colpisce, tanto più la scherniamo.»

ISBN: 9788854138964 - Pagine: 288 - classici n. 349 - Argomenti: Classici moderni - Teatro - Narrativa straniera - Arte, cinema e teatro - Classici - Letteratura
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...